RICERCA ALBERGHI
Regione
Tipo soggiorno
BOUTIQUE HOTELS ► PUGLIA
 
SPECIAL

WEEKEND PUGLIA OFFERTE

► 1 risultati
 
Charme & relax Club
PUGLIA - INFORMAZIONI TURISTICHE
La Puglia è una regione dell'Italia meridionale con capoluogo Bari. Comprende le province (da nord verso sud) di Foggia, Barletta-Andria-Trani, Bari, Taranto, Brindisi e Lecce e la zona più orientale d'Italia: la località più a est è Punta Palascìa, presso Otranto, dista infatti solo 80 km dalle coste dell'Albania. Oltre ad essere la regione più orientale d'Italia la Puglia, con circa 800 chilometri di coste, è una delle regioni italiane con maggiore sviluppo costiero. Lungo la costa si alternano tratti rocciosi, falesie, ma anche litorali sabbiosi. Nel 2010 il Ministero della Salute italiano ha dichiarato balneabile il 98% delle coste della regione. Alla Puglia appartiene anche l'arcipelago delle Tremiti, a nord-est al largo della costa garganica, le piccole isole Cheradi, presso Taranto, e l'isola di Sant'Andrea dinanzi alla costa di Gallipoli. Dal punto di vista geografico la regione fisica pugliese include anche il piccolo arcipelago di Pelagosa, a nord-est delle Tremiti, che oggi è parte della Croazia. L'insediamento umano in Puglia risale quanto meno a 250.000 anni fa, come testimoniano i resti fossili dell'Uomo di Altamura, una forma arcaica di Homo neanderthalensis, come pure numerosi sono i reperti di epoca preistorica, tra i quali diversi menhir e dolmen. Alla caduta dell'Impero Romano d'Occidente, molti popoli si alternarono sul territorio, che divenne dopo alterne vicende dominio dell'Impero Bizantino; con l'arrivo dei Normanni, Taranto diventò la capitale dell'omonimo principato, esteso su tutta la Terra d'Otranto. La felice posizione geografica della Puglia, naturale terra d'imbarco verso la Terrasanta prima dei pellegrini e dal 1090 anche dei crociati, determinò la ricezione di una grande varietà di influssi culturali che si manifestò soprattutto in architettura, scultura e nel mosaico. La posizione della Puglia è stata un'arma a doppio taglio da un punto di vista economico e culturale. Ubicazione fortunata in epoca classica perché era il ponte naturale per l'Oriente, la Puglia risente tutt'oggi della sua peculiarità di confine culturale tra un Occidente romano-germanico e un Oriente greco-bizantino. Numerosi sono i monumenti della regione dichiarati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO : I trulli di Alberobello, antiche costruzioni coniche in pietra "a secco", di origini preistoriche, presenti in tutta la Valle d'Itria; Castel del Monte, nel territorio di Andria, la cui edificazione ebbe inizio il 29 gennaio 1240 per volontà dell'Imperatore Federico II di Svevia; Monte Sant'Angelo, campanile ottagonale a Monte Sant'Angelo, in provincia di Foggia, dichiarato il 25 giugno 2011 Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO. La cucina pugliese si caratterizza soprattutto per il rilievo dato alla materia prima, sia di terra che di mare, e per il fatto che tutti gli ingredienti sono appunto finalizzati a esaltare e a non alterare i sapori base dei prodotti usati. Tante sono le ricette che presenta questa cucina, che ha poi una particolarità che la distingue dalle altre, di offrire piatti diversi in relazione alle diverse stagioni, così che durante le stagioni più miti, cioè in primavera e in estate, viene data preferenza alle verdure e al pesce, mentre nelle altre predominano i legumi, la pasta fatta in casa condita con vari sughi, da sola o combinata alle verdure o al pesce.