RICERCA HOTEL
Regione
Tipo soggiorno


Napoli IN ITALIA

Comicon a Napoli: fumetti dal mondo

Inserito in Eventi, Arte e Cultura il 09-04-2013
comicon-napoli-2013

Dal 25 al 28 aprile prossimo a Napoli, sarà possibile visitare Comicon: il salone internazionale del fumetto, appuntamento tradizionale della città partenopea. Quattro giorni all’insegna di mostre, laboratori, approfondimenti e dibattiti con il filo conduttore della relazione tra il fumetto e le altre arti.

Il Comicon di Napoli si propone anche quest’anno con due sezioni importanti che si svolgono in contemporanea: il Gamecon, cioè il salone internazionale del gioco e del videogioco, dove gli appassionati del genere potranno trovare  e sperimentare tutte le novità; e il CartooNa, il festival dell’animazione e dell’audiovisivo, dove verranno presentate anteprime e rassegne delle più interessanti produzioni del momento.

Pio Monte della Misericordia, Napoli: la scuola di Resina in mostra

Inserito in Eventi, Arte e Cultura il 15-03-2013
scuola-resina-pio-monte

Tutti gli appassionati di pittura avranno un buon motivo per prenotare il proprio hotel a Napoli. Infatti fino al 30 giugno 2013 il Pio Monte della Misericordia ospiterà una mostra dedicata alle opere e ai capolavori della scuola di Resina. Una delle più importanti e suggestive esperienze artistiche partenopee dell’intero Ottocento.

La scuola prende spunto dalla località di Resìna, da cui il nome del movimento. Una corrente artistica che si è sviluppata sul tema del verismo. I grandi maestri della scuola di Resina, come Marco De Gregorio, Giuseppe De Nittis e Federico Rossano, si prefiggevano di riprodurre fedelmente la realtà che li circondava.

Napoli sotterranea: visitare l’altra faccia del capoluogo partenopeo

Inserito in Idee week end il 08-03-2013
napoli-sotterranea-visitare

In un certo senso, è l’altra faccia del capoluogo partenopeo: una rete complessa, intricata ed estesa di gallerie che si estendo nel sottosuolo della città. E si tratta di un luogo indimenticabile, da visitare se state trascorrendo un fine settimana a Napoli, o se state pensando di farlo. Stiamo ovviamente parlando dell’affascinante Napoli sotterranea.

Come già detto, Napoli sotterranea è composta da un complesso di cunicoli scavati nel tufo che si trova nel sottosuolo della città. Le prime testimonianze ritrovate in questo luogo risalgono alla fine dell’epoca preistorica. La maggior parte delle gallerie invece furono create nel III secolo a.C., quando il popolo dell’antica Grecia aprì le prime cave per ricavarne il tufo che poi sarebbe servito per la costruzione dei templi di Neapolis.

Cosa visitare sull’isola di Ischia

Inserito in Idee week end il 18-01-2013
ischia-cosa-visitare

Cosa visitare a Ischia? Su quest’isola che sorge nel cuore del Tirreno le attrazioni da vedere sono davvero tante. E una visita a Ischia dovrebbe essere una tappa immancabile di qualunque fine settimana in provincia di Napoli.

Questo piccolo tour su cosa visitare a Ischia comincia ovviamente con il Castello aragonese: è particolarmente suggestivo perché sorge su un piccolo isolotto a sé stante, collegato all’isola principale da un ponte. Altre cose da vede in questa zona di Ischia sono poi la torre del Guevara, gli scogli di Sant’Anna e la spiaggia di Cartaromana.

Per gli amanti delle escursioni, Ischia riserva ancora una serie di luoghi da non perdere: dalla baia di Sorgeto è possibile godere di uno dei panorami più belli che l’isola possa offrire ai suoi visitatori; il monte Epomeo è caratterizzato da una serie di grotte e piccole chiesette scavate direttamente nella roccia.

Carnevale: i tipici dolci napoletani

Inserito in Itinerari Enogastronomici il 08-01-2013
dolci-tipici-carnevale-napoletani

Le tradizionali chiacchiere, il migliaccio, e infine il sanguinaccio con i savoiardi: i dolci napoletani tipici del Carnevale sono proprio questi tre. Leccornie da assaggiare, soprattutto se state trascorrendo un fine settimana in provincia di Napoli in concomitanza con le festività del Carnevale.

Tra i dolci napoletani tipici del Carnevale figurano quindi le chiacchiere, diffuse un po’ in tutta la Penisola: sono tradizionalmente a forma di strisce, croccanti e profumate, un impasto di farina che viene fritto, oppure in alcune varianti cotto al forno, e poi cosparso di zucchero a velo.

Pagina 1 di 2 - Pagine disponibili: 1 2