RICERCA HOTEL
Regione
Tipo soggiorno


Valle d’Aosta: il Parco Megalitico più grande d’Italia

Aosta - Parco Archeologico

Fuori dalle mura della città d’Aosta, un parco archeologico e il suo museo raccontano significative testimonianze di quasi cinque millenni di storia, dal Neolitico al Medioevo. La stupenda Area Megalitica di Saint-Martin-de-Corléans è la più grande d’Italia infatti si estende su 10.000 metri quadrati e rappresenta un giacimento archeologico tra i più importanti al mondo.
 
 
E’ il 1969 quando viene scoperta la prima lastra di pietra, la prima di una memorabile collezione di 46 pezzi databili tra il 2.900 e il 2.500 avanti Cristo. Alcuni decenni di lavori svelano un vasto spazio sacro sepolto sei metri sotto terra, ricco di riferimenti simbolici.
 
 
I primi segni della presenza dell’uomo su questa porzione di terreno sono delle estese arature tracciate con solchi profondi scavati con uno strumento ligneo a uncino. Se ne ammira una porzione sottovetro nel pavimento dove sono state individuate anche delle impronte di mucche (4.200 avanti Cristo). Vengono alla luce anche pozzi scavati tra il 4.100-3.950 avanti Cristo e di mille anni dopo pali di legno e poi stele di pietra di grande bellezza. L’ultima trasformazione vede tombe megalitiche e piattaforme.
Particolare una grande tomba centrale a dolmen su 18 strati diversi, dove sono stati rinvenuti reperti ossei di 39 individui. Altre cinque tombe rinvenute da poco saranno il cuore della nuova sezione del museo. Una intera sala accoglie il grande plastico di Augusta Praetoria (Aosta) e prosegue proponendo suppellettili e vari ritrovamenti di epoca romana.
 
 

Per il tuo soggiorno Charme & relax in Valle d’Aosta:
 
 

ECO WELLNESS HOTEL NOTRE MAISON – Cogne – Aosta
Cogne weekend

 
 

HOTEL GRANTA PAREY – Rhemes Notre Dame – Aosta
Gran Paradiso weekend

 
 

HOTEL CHALET VALDOTAIN – Cervinia – Aosta
Cervinia weekend

 
 

HOTEL CAPRICE DES NEIGES – Torgnon – Aosta
Torgnon weekend

 
 

Pubblicato in: Eventi, Arte e Cultura, Idee week end, Weekend Famiglia il 22-01-2018

Tags: ,





TORNA ALL'INDICE DEL BLOG