RICERCA HOTEL
Regione
Tipo soggiorno


Idee week end IN ITALIA

Cosa vedere nella città di Orvieto

Inserito in Idee week end il 14-03-2013
orvieto-cosa-vedere

Trascorrere un fine settimana in provincia di Terni non può prescindere da una visita a Orvieto. E le cose da vedere sono tante in questo pittoresco quanto antico centro abitato, di origine etrusca.

A cominciare dal duomo di Orvieto. Si tratta di un autentico capolavoro dell’architettura gotica in Italia: la sua maestosa facciata è forse la parte più bella dell’intero edificio, mentre al suo interno sono custodite inestimabili opere d’arte, come il reliquiario del Corporale e gli affreschi di Luca Signorelli.

Tra le cose da vedere a Orvieto figurano anche una serie di affascinanti palazzi. Come i cosiddetti Palazzi dei papi: si tratta di dimore duecentesche intitolate a Urbano IV, Martino IV, Bonifacio VIII. In quest’ultimo, anche conosciuto come palazzo Soliano, è ospitato il Museo dell’opera del duomo.

Napoli sotterranea: visitare l’altra faccia del capoluogo partenopeo

Inserito in Idee week end il 08-03-2013
napoli-sotterranea-visitare

In un certo senso, è l’altra faccia del capoluogo partenopeo: una rete complessa, intricata ed estesa di gallerie che si estendo nel sottosuolo della città. E si tratta di un luogo indimenticabile, da visitare se state trascorrendo un fine settimana a Napoli, o se state pensando di farlo. Stiamo ovviamente parlando dell’affascinante Napoli sotterranea.

Come già detto, Napoli sotterranea è composta da un complesso di cunicoli scavati nel tufo che si trova nel sottosuolo della città. Le prime testimonianze ritrovate in questo luogo risalgono alla fine dell’epoca preistorica. La maggior parte delle gallerie invece furono create nel III secolo a.C., quando il popolo dell’antica Grecia aprì le prime cave per ricavarne il tufo che poi sarebbe servito per la costruzione dei templi di Neapolis.

Torino: Pasqua e Pasquetta nella città della Mole

Inserito in Idee week end il 05-03-2013
pasqua-pasquetta-torino

Cose da vedere, luoghi da visitare e attività all’aperto: per trascorrere i giorni di Pasqua e di Pasquetta 2013, la città della Mole è in grado di accontentare un po’ tutti i gusti. E il primo passo per godervi il vostro fine settimana in questa città è semplice: prenotare un albergo a Torino.

Trascorrere i giorni di Pasqua e di Pasquetta 2013 a Torino potrebbe essere la giusta occasione per visitare i tanti musei della città della Mole: il Museo egizio e il Museo del cinema, oppure ancora il Museo dell’automobile e il Museo civico d’arte antica sono solo alcuni di questi posti da visitare.

Per i più attivi, la provincia di Torino riserva non poche possibilità per praticare sport e altre attività: i piccoli e pittoreschi borghi da visitare non mancano di certo, le montagne sono ideali per tutti gli appassionati di sci e in generale di sport invernali, mentre la Val Susa è magnifica in questo periodo per escursioni e passeggiate.

Roma: i posti della Città eterna da visitare in 3 giorni

Inserito in Idee week end il 04-03-2013
visitare-roma-3-giorni

Vi state godendo un fine settimana a Roma. E avete deciso di ammirare le tante bellezze che la Città eterna ha da offrire. Vederle tutte è difficile: quest’antica metropoli vanta una storia millenaria, che ha lasciato tante testimonianze e luoghi da vedere. Eppure è possibile fornire un pratico itinerario, in modo da visitare Roma in 3 giorni.

Il punto di partenza del primo giorno è Piazza del popolo: qui potrete ammirare le chiese gemelle, l’Obelisco flaminio, la Porta del popolo e la chiesa di santa Maria del Popolo. Da tale piazza si imbocca poi via del Corso, che vi porterà verso Piazza di Spagna e la fontana di Trevi, Piazza colonna e il Pantheon, piazza Navona e Campo de’ fiori.

Il secondo giorno di questo itinerario per visitare Roma in 3 giorni comincia invece a piazza San Pietro, con la sua imponenza e la caratteristica forma ovale. A poca distanza da questo luogo sorge poi castel Sant’Angelo (anche detto mausoleo di Adriano): un antico castello situato sulla sponda destra del Tevere e unito al Vaticano dal “passetto”, un corridoio fortificato. Continuando a scendere lungo il Tevere, arriverete poi al pittoresco quartiere di Trastevere.

Pasqua 2013 a Palermo: tra folclore e feste tradizionali

Inserito in Idee week end il 01-03-2013
pasqua-2013-palermo

Vivendo il folclore e le feste tradizionali di questa splendida città siciliana: la Pasqua 2013 a Palermo si trascorre così. In particolare, il suo centro storico diventa il teatro di alcune caratteristiche processioni. Le più importanti di queste sono quattro: quella dei Cocchieri e la processione della Confraternita della santissima Addolorata, quella della Soledad e infine la processione dei Cassari. E nei vari quartieri di Palermo ne vengono anche organizzate altre, ancora più pittoresche.

Uno dei momenti più attesi della Pasqua 2013 a Palermo sarà come sempre la mattina del sabato, quando nella chiesa di santa Caterina verrà rappresentata la passione di Cristo. Per culminare poi con la veglia pasquale: a mezzanotte precisa nella chiesa di san Domenico a Palermo c’è La calata di la tila, con un pesante drappo che cala sull’altare maggiore della chiesa.

Pagina 20 di 32 - Pagine disponibili: ... 10 ... 18 19 20 21 22 ... 30 ...